Università Forex Trading
Archive for Febbraio, 2012

Le regole per l’utilizzo delle medie mobili (parte II)

Alcune tecniche assimilabili a queste regole si avvalgono delle fasce di oscillazioni costruite attorno ad una media mobile. Vediamo due esempi: E’ sufficiente disegnare ad una certa distanza percentuale due linee parallele, una sopra e una sotto alla linea della media mobile di base. Il segnale di acquisto sarà dato dal superamento da parte dei […]

Le regole per l’utilizzo delle medie mobili (parte I)

L’uso di una sola media mobile può causare dei problemi. Per ridurre il numero di falsi segnali alcuni analisti non si limitano a registrare l’intersezione delle due linee ma impongono delle regole allo scopo di ottenere segnali di conferma. Alcune di queste regole sono: Il prezzo di chiusura si deve posizionare sopra la linea della […]

LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE DEI SEGNALI DA OSCILLATORI

E’ importante ricordare alcune regole generali che riguardano la formazione dei segnali di acquisto e di vendita. Alcuni analisti ritengono che non sia sufficiente verificare una perforazione o un superamento di una media per ottenere delle indicazioni operative ma preferiscono studiare anche la dinamica da cui scaturisce il segnale. Questo atteggiamento ha portato alla formulazione […]

UTILIZZARE UNA MEDIA MOBILE

 La media mobile semplice è lo strumento più usato dagli analisti per ottenere segnali di acquisto e di vendita. In genere, il grafico di una media mobile viene sovrapposto al grafico lineare o al grafico a barre. Quando i prezzi intersecano la media muovendosi dal basso verso l’alto, si registra un segnale di acquisto, viceversa, […]

L’inerzia, l’ampiezza e la significatività di una media mobile (parte II)

Non esiste una classificazione numericamente precisa per definire una media di breve, medio o lungo.  Indicativamente si può fare riferimento ai seguenti valori: medie inferiore ai 20-25 giorni sono considerate di breve; da 20-25 a 80-90 giorni sono di medio; da 90 giorni in poi sono considerate di lungo periodo. Un criterio spesso utilizzato per […]

L’inerzia, l’ampiezza e la significatività di una media mobile

Prima di passare all’analisi dei metodi di utilizzazione operativa delle medie mobili, è opportuno soffermarsi su alcuni concetti fondamentale e comuni a tutte le medie mobili. Con un semplice sguardo al grafico si possono già trarre le prime conclusioni. Le medie mobili formano curve con minor ampiezza tra minimi e massimi Il loro profilo è […]

L’ondata di gelo colpisce anche le economie del Vecchio Continente

L’ondata di freddo che ha investito l’Europa negli ultimi giorni sembra andare di pari passo con il dramma economico che vede coinvolti i Paesi periferici del Vecchio Continente, Grecia in primis. Le Borse internazionali e tutti gli operatori di trading hanno seguito con apprensione gli ultimi sviluppi relativi agli accordi tra la troika Ue-Fmi-Bce e […]

Le medie mobili ponderate

L’esempio precedente riguarda la costruzione di una media mobile aritmetica semplice. Ovvero una medio dove ogni valore contribuisce alla sua formazione in ugual misura. In alcuni casi può essere utile modificare questo tipo di supporto dando ad esempio maggiore importanza ai prezzi più recenti. Modificando opportunamente la formula di calcolo risulta relativamente semplice ottenere una […]

Glossario Opzioni Binarie di Forex: Opzione Alto

Glossario Opzioni Binarie di Forex: Opzione Alto Un opzione che usa lo strumento di investimento Alto/Basso e’ uno strumento che solitamente offre un profitto dell’85% in caso il bene prescelto alla scadenza avra’ un prezzo piu’ alto del prezzo obiettivo.

Le medie mobili (parte II)

Per la costruzione di una media mobile vengono utilizzati di solito i valori di chiusura, siano essi prezzi che indici. Alcuni preferiscono altri valori di riferimento come, ad esempio, il prezzo medio del range giornaliero, altri utilizzano come valore base la media aritmetica dei minimi e dei massimi. Altri ancora, infine, utilizzano una banda costruita […]