Università Forex Trading

I market movers nel forex

Gli indicatori economici rappresentano certamente uno dei catalizzatori principali dei movimenti di prezzo nel mondo del Forex e quindi variabili da monitorare con attenzione per guadagnare attraverso il trading dei principali forex broker.

Se la salute di una società privata è rappresentata dalle releases dei dati di bilancio, quella di un’intera area economica è aggiornata costantemente dai tantissimi dati macroeconomici che ogni giorno vengono forniti da varie istituzioni.

Ovviamente all’interno di questa marea di dati ce ne sono alcuni che creano effetti più importanti di altri in termini di volatilità sul cambio e proprio di questi parleremo nell’articolo odierno, ovviamente riferendoci ai dati americani e tralasciando le definizioni accademiche per concentrarci piuttosto sul come maneggiare le informazioni che escono.

Il Pil rappresenta il metro per eccellenza della forza di un’economia, ma siccome il numero finale rappresenta un valore che esce con molto ritardo rispetto al periodo di competenza, il mercato spulcia con molta attenzione “l’advance report” e il “preliminary report”, due informazioni che con una buona approssimazione stimano il dato definitivo del Pil del trimestre precedente.

Le vendite al dettaglio misurano la forza della domanda interna di una certa nazione e quindi lo stato di salute della propensione al consumo degli abitanti di quell’area. Tale indicatore assume una forte rilevanza in quanto considerato anticipatore del ciclo e la revisione successiva spesso accentua la volatilità.

Did you enjoy this post? Why not leave a comment below and continue the conversation, or subscribe to my feed and get articles like this delivered automatically to your feed reader.

Comments

No comments yet.

Leave a comment

(required)

(required)