Università Forex Trading

I SUPPORTI E LE RESISTENZE (PARTE II)

I livelli di prezzo definiti nel precedente articolo (Supporti e resistenze – parte I) sono molto importanti per prevedere dove un avanzamento delle quotazioni incontrerà una resistenza e dove un movimento verso il basso potrà essere fermato da un supporto.

 La logica sottostante a tali previsioni sta nel fatto che gli scambi tendono a concentrarsi ai livelli di prezzo in corrispondenza dei quali un gran numero di contratti sono passati di mano in un più o meno recente passato.

Poiché ogni livello caratterizzato da un certo volume generalmente diviene un punto di inversione del trend, è facile dedurre come tali livelli di prezzo prima o poi si incontrino di nuovo: da zone di supporto, infatti diventano zone di resistenza e viceversa.

  Un punto di massimo che viene superato diventa un livello di supporto per i successivi down trend così come un punto di minimo una volta perforato diventa un livello di resistenza per i rialzi della linea dei prezzi.

 Talvolta le linee di supporto e di resistenza, assumendo direzioni parallele, vengono a delimitare i citati trend channels. In questo caso, è molto importante un’eventuale perforazione della return trendline.

Post correlati:  Le figura di inversione (introduzione)

Did you enjoy this post? Why not leave a comment below and continue the conversation, or subscribe to my feed and get articles like this delivered automatically to your feed reader.

Comments

[…] I SUPPORTI E LE RESISTENZE (PARTE II) […]

[…] I SUPPORTI E LE RESISTENZE (PARTE II) […]

Leave a comment

(required)

(required)