Università Forex Trading

Il forex trading automatico (parte I)

Fino a pochi anni fa l’operatività sul Forex era riservata essenzialmente a grossi operatori commerciali e istituzionali.

 Per accedere al mercato delle contrattazioni erano necessarie quantità di denaro enormi.

  Con l’avvento dell’informatizzazione gli intermediari hanno offerto la negoziazione in cambi anche alla clientela retail dando la possibilità di negoziare quantità ridotte anche attraverso l’operatività online.

 Molti trader con l’esperienza capiscono che gran parte dei loro errori dipende esclusivamente da loro stessi, dalla mancanza di lucidità e freddezza, dunque dal fattore emotività.

 Per ovviare a questo limite, il trader tende ad affidarsi ad un sistema meccanico di trading, che razionalizzi l’operatività, limitando al minimo l’intervento umano, ovvero crea un trading system.

 L’importanza del trading system risiede nella costruzione di una strategia di negoziazione da seguire meccanicamente solo al verificarsi di certi segnali, eliminando dunque dalla fase decisionale ogni aspetto di carattere emotivo.

 Ovviamente il trading system richiede lunghe fasi di manutenzione e test prima di essere utilizzato direttamente sul mercato.

 L’evoluzione dei trading system si sta in questi ultimi anni concentrando sui cosiddetti Forex Robot, ovvero un sistema automatizzato che  raccoglie tutte le informazioni rilevanti in base al tipo di trading condotto e riordina le informazioni affinché l’operatore  possa decidere il miglior modo di fare trading di valuta (ad esempio su quali valute operare anche contemporaneamente, quanto rischiare in percentuale sul saldo dell’account di trading, ecc…). Approfondiremo l’argomento in un prossimo articolo.

Did you enjoy this post? Why not leave a comment below and continue the conversation, or subscribe to my feed and get articles like this delivered automatically to your feed reader.

Comments

No comments yet.

Leave a comment

(required)

(required)