Università Forex Trading

IL TESTA E SPALLA ROVESCIATO

Il testa e spalle rovesciato

Questa figura è speculare al testa e spalle che abbiamo analizzato. Essa, infatti, è composta da tre distinti bottom, il secondo dei quali, la testa, è leggermente inferiore agli altri due. Anche il completamento di questo modello avviene solo con la netta rottura della neckline, e le tecniche di misurazione degli obiettivi minimi e massimi di prezzo sono le medesime. La sostanziale differenza di questa figura rispetto al testa e spalle che appare in cima ad un movimento al rialzo risiede nell’andamento dei quantitativi trattati, in quanto qui essi giocano un ruolo ancora più importante. Come per tutte le figure poste in prossimità di punti di minimo, risulta necessario un consistente aumento della pressione d’acquisto per dare inizio ad un nuovo trend al rialzo, mentre, dal lato opposto, perché un mercato scenda è sufficiente la mancanza di domanda.

In dettaglio, la sequenza dei volumi presenta un loro aumento in corrispondenza del raggiungimento del minimo che forma la spalla sinistra (punto A) un decremento durante il rally seguente (punto B) e una ulteriore ripresa nel toccare il punto di minimo della teta (punto C). Il rialzo che individua il secondo limite necessario per tracciare la neckline (punto D) è caratterizzato da un notevole aumento dei volumi, superiore a quello del precedente rally.

Il successivo ribasso che forma la spalla destra (punto E) dovrebbe, invece, essere accompagnato da modesti quantitativi i quali aumenteranno in modo consistente nella fase di avvicinamento (punto F) e di rottura della neckline  (punto G).

Questo è sostanzialmente il punto più importante per verificare l’effettiva corrispondenza tra l’andamento delle quotazioni e quello dei volumi. Il return move, infine, sarà caratterizzato da lievi quantitativi durante la discesa dei corsi verso la linea del collo (punto H) e da un aumento notevole degli stessi a partire dal punto di contatto verso l’alto. Tale incremento dei quantitativi rappresenta un fattore essenziale per il completamento e l’affidabilità della figura.

Per concludere, infine, si può notare come il return move  sia più frequente nei testa e spalle rovesciati che in quelli posti in cima a movimenti al rialzo.

Did you enjoy this post? Why not leave a comment below and continue the conversation, or subscribe to my feed and get articles like this delivered automatically to your feed reader.

Comments

[…] IL TESTA E SPALLA ROVESCIATO […]

[…] IL TESTA E SPALLA ROVESCIATO […]

[…] IL TESTA E SPALLA ROVESCIATO […]

[…] IL TESTA E SPALLA ROVESCIATO […]

[…] IL TESTA E SPALLA ROVESCIATO […]

Leave a comment

(required)

(required)