Università Forex Trading

LA BANCHE CENTRALI (PARTE I)

Le di ciascun paese o area economica rappresentano gli organismi che definiscono quelle politiche monetarie in grado di influenzare i rapporti di cambio tra le valute.

Conoscere la composizione e la frequenza delle riunioni delle singole Banche Centrali assume una certa rilevanza in quanto proprio le speculazioni sulle scelte dei Governatori spostano gli equilibri valutari di breve e medio periodo.

Una prima regola da tenere presente nel tentativo di guadagnare sul mercato del è infatti quella secondo cui non sono i differenziali di tasso attuali a guidare i movimenti valutari quanto le aspettative di allargamento o restringimento dei differenziali di tasso stessi.

La Banca Centrale per eccellenza è quella americana: la Federal Reserve. Il gruppo che decide in materia di tassi di interesse è il Fomc (Federal Open Market Committee) composto da 7 governatori del Federal Reserve Board più 5 presidenti dei 12 distretti.

Il Presidente è Ben Bernanke succeduto ad Alan Greenspan nel gennaio 2006 e la frequenza dei meeting è di otto volte all’anno. Il mandato prevede la stabilità dei prezzi nel medio lungo termine e il mantenimento di una crescita sostenibile.

Per quello che riguarda Eurolandia la Banca Centrale Europea () ha sede a Francoforte ed è presieduta da Mario Draghi, fresco successore di Jean Claude Trichet. La è composta da 6 membri del board più tutti i governatori dei paesi aderenti all’Euro e la frequenza delle riunioni con annunci sui tassi di interesse è di 11 volte all’anno.

Il mandato prevede il mantenimento dell’inflazione al di sotto del target rate del 2% prevenendo, essendo l’Area Euro composta da aziende prevalentemente esportatrici, eccessivi apprezzamenti della divisa, in un contesta di stabilità monetaria e finanziaria del sistema.

Did you enjoy this post? Why not leave a comment below and continue the conversation, or subscribe to my feed and get articles like this delivered automatically to your feed reader.

Comments

No comments yet.

Leave a comment

(required)

(required)