Università Forex Trading

L’ondata di gelo colpisce anche le economie del Vecchio Continente

L’ondata di freddo che ha investito l’Europa negli ultimi giorni sembra andare di pari passo con il dramma economico che vede coinvolti i Paesi periferici del Vecchio Continente, Grecia in primis. Le Borse internazionali e tutti gli operatori di trading hanno seguito con apprensione gli ultimi sviluppi relativi agli accordi tra la troika Ue-Fmi-Bce e il governo ellenico che decideranno il destino del Paese secondo un possibile scenario che prevede solo due alternative: il default immediato o nuovi aiuti.

I leader Angela Merkel e Nicolas Sarkozy hanno fatto pressione sul primo monistro greco Lucas Papademos riguardo alla scadenza non rispettata in termini d’implementazione delle misure di austerity necessarie alla Grecia per poter ricevere la terza tranche di aiuti internazionali che ammonta a 130 miliardi di euro. L’incontro tra il ministro economico greco Evangelos Venizelos e i rappresentanti dell’Eurogruppo sembra suscitare un timido ottimismo sui mercati finanziari dopo che il governo ellenico ha comunicato di aver raggiunto un’intesa su tutti i punti richiesti dalla troika, con l’unica esclusione dei tagli alle pensioni integrative. Al momento il destino di Atene è in mano ai ministri delle Finanze dell’Eurozona che si riuniranno questa sera; nel frattempo imperversano violente proteste nella capitale ellenica dove i cittadini danno sfogo al proprio malcontento con dimostrazioni che sono culminate nell’incendio di bandiere tedesche. Nel caso in cui venga raggiunto un accordo positivo, la Grecia avrà tempo fino al 2015 per riportare i conti pubblici ad un avanzo primario di 4,5 miliardi di euro – implementando quindi ulteriori misure di austerity nel biennio 2013-15.

Entrano in scena anche nuovi protagonisti in questo dramma economico del debito sovrano. La Romania infatti si è trovata questa settimana a perdere il proprio premier, il liberale Emil Boc , che ha annunciato nelle giornata di lunedì scorso le proprie dimissioni dopo che il popolo rumeno è sceso in piazza per protestare contro la linea politica soprannominata “lacrime e sangue” che aveva finora garantito il supporto finanziario dell’UE, ovviamente al prezzo di tagli e aumento del costo della vita. Il nuovo primo ministro provvisorio è Catalin Predoiu che ha ora l’incarico di creare un governo tecnico.

Post correlati:  Guadagna nel Forex con Strategia Long Term

I mercati finanziari attendono oggi le parole del governatore della Banca Centrale Europea, Mario Draghi, che potrebbe variare i tassi d’interesse anche in relazione alla questione greca. La maggior parte degli analisti finanziari si è però espressa a favore di una decisione che preveda tassi invariati all’1%, sulla scia della politica di quantitative easing della Fed americana.

Gli effetti sul mercato di trading forex sono piuttosto tranquilli con un euro stabile a quota 1,3297$. Per aggiornamenti in tempo reale sull’andamento delle principali valute e dei mercati finanziari in generali segui IG Markets su Twitter all’indirizzo https://twitter.com/#!/IGMarkets_IT

Il nostro servizio di trading comporta un elevato livello di rischio e può determinare perdite che eccedono il vostro investimento iniziale.

Did you enjoy this post? Why not leave a comment below and continue the conversation, or subscribe to my feed and get articles like this delivered automatically to your feed reader.

Comments

No comments yet.

Leave a comment

(required)

(required)