Università Forex Trading

TOP E BOTTOM ARROTONDATO

Nelle figure di inversione finora analizzate si è visto come un cambiamento di tendenza necessiti di un certo periodo di tempo e di notevoli quantitativi scambiati per potersi realizzare, in quanto lo scontro tra le forze della domanda e dell’offerta determina delle violente oscillazioni delle quotazioni fino a quando un nuovo equilibrio viene raggiunto. L’inversione arrotondata, viceversa, rappresenta un movimento di graduale e progressivo mutamento del rapporto di forza tra venditori e compratori. La formazione top arrotondata si presenta come un andamento dei prezzi a forma di arco e fa seguito ad un movimento al rialzo. I volumi sono decrescenti fino al punto di massimo relativo delle quotazioni e crescenti durante il ribasso dei corso. Il bottom arrotondato, viceversa appare in fondo ad un trend ribassista. L’andamento dei quantitativi in questo caso, segue esattamente quello delle quotazioni. Può accadere che a metà circa della figura si abbiano una o due sedute caratterizzate da elevati prezzi  e da notevoli volumi, dopodiché, l’andamento della formazione riprende secondo il modello originario (punto A). Spesso, inoltre, nella parte finale della figura si forma una piccola piattaforma di accumulo orizzontale o leggermente decrescente (punto B). Il suo superamento può essere utilizzato per determinare il punto di completamento del modello, altrimenti non individuabile. E’ comunque essenziale che la rottura della piattaforma avvenga con un notevole incremento dei quantitativi scambiati. Non è possibile stabilire un obiettivo minimo di prezzo.

Post correlati:  RSI (RELATTVE STRENGHT INDEX)

Did you enjoy this post? Why not leave a comment below and continue the conversation, or subscribe to my feed and get articles like this delivered automatically to your feed reader.

Comments

No comments yet.

Leave a comment

(required)

(required)